Nella notte

Ha sempre un sapore speciale ascoltare lo Springsteen dei PRImi anni 80 nel freddo della sera mentre attorno a te si muove la Milano multietnica che rincasa dopo una giornata di duro lavoro o frenetica si prepara alla notte nelle viscere della città pulsanti oscure molecole di un lavorio nascosto che permette alla città lucente di vivere. Alzi gli occhi ed ecco arrivare una delle moderne valchirie avanzare algida cin la sua armatura di trucco e seduzione marcando il tempo con i tacchi che risuonano sul marciapiede ed ecco il clacson e ora il momento di andare

pensiero perverso

Come mai tra sodoma e gomorra solo sodoma è sulla bocca di tutti e nei pensieri segreti o meno segreti di molti?

sensazioni strane

Accedere a internet la mattina presto per vedere la scaletta di un concerto e scoprire che sta ancora suonando e sentire in qualche modo sulla propria pelle il peso del fuso orario, molto di più di quanto lo si senta pensando alle olimpiadi perchè si è adusi a svegliarsi e vedere ceh è tutto fatto anche se sta in america.

E’ proprio vero che in astratto si capiscono tante cose ma se ne realizza la concretezza solo quando le si affronta in un campo a noi vicino.

ha proprio ragione l’autore di quel libro: nulla succede per caso perchè gli eventi catartici avvengono sempre quando siamo nelle condizioni di venire toccati da loro.

Quindi è sempre il quando assieme al cosa senza l’evenienza di tutte e due le cose gli eventi non ci colpiscono tanto da farci deviare dalla nostra traiettoria e da farci sentire le concretezza di qualcosa ….

atteggiamenti

Non ti rendi mai conto quanto un modo di fare sia odioso fino a hce non lo subisci tale e quale da qualcuno.
Non ti accorgi come sia vero che la mela non cade mai lontano dall’albero fino che non ti rendi conto che in certi momenti ti comporti esattamente come si comporava tuo padre e che stai copiando proprio gli atteggiamenti e i modi di fare che più ti facevano girare le balle ….