le dichiarazioni dei reddititi online

Capisco che possa essere un segno di trasparenza e che così possiamo renderci conto di quanto tanto o poco guadagni quella persona che vediamo fare una vita da nababbo.

E’ anche vero perchè le invidie sono tante, le lotte pure e come è possibile che lo stipendio dei dipendenti in un azienda sia una cosa così gelosamente custodita e poi zac uno si collega a internet e veede cosa guadagna il vicino di banco?

Le invidie sono tante e le malelingue pure siamo un paese di provincia enorme sempre pronto a guardare nelle tasche nelle toppe del vicino.

Non ho assolutamente nulla da nascondere ma mi sono sentito violato sapendo che chiunque potrebbe sapere quanto guadagno io quanto guadagna la mia famiglia … mi spiace ma spesso ho sentito una specie di invidia razzismo e classismo verso i grandi o piccoli redditi famigliari e sono sempre stato giudicato pesantemente su quelle basi e il fatto che chiunque potesse andare a vedere i cazzi miei su internet mi ha lasciato come violentato nell’anima a causa di quello che ho sempre sofferto.

Per cui … ben ha fatto il garante a proteggerci non perchè ci sia qualcosa da nascondere ma perchè ritengo hce certe cose siano effettivamente fatti assolutamente privati e che debbano essere accessibili da chi realmente ha qualche bisogno di fare delle indagini e non da chiunque sia una curiosone con maggiore o minore malizia ….

tradimenti

LEggo da ogni parte che gli italiani ormai non copulano più … perchè preferiscono stare davanti al monitor a fare sesso virtuale … poichè sono gli uomini a farlo o le donne del web sono di facili costumi e hanno più di un fidanzato virtuale … (COSA CHE NON CREDO), oppure ci sono tanti uomini che si fingono donne e quindi gli uomini del web sono tutti criptochecche … cosa che non credo in assoluto nemmeno io.

Quindi penso che quelle statistiche siano accurate quanto un exitpoll diffuso alla chiusura delle urne.

Quegli italiani che non tradiscono la loro donna/compagna/moglie sul web invece tradiscono con la carta di credito: non usano la plastica per pagare i rapporti sessuali che non fanno più nel fisico con la moglie/compagna no fanno spese alle spalle del proprio compagno di vita.

In qualche modo per non essere scoperti devono avere o dei cassetti hciusi a chiave pieni di cose comprate senza dire nulla oppure acquistano e buttono tutti in discarica …

Insomma a leggere i titolo dei giornali abbiamo un mondo di uomini con le mani piene di calli gli occhi rovinati dal monitor e dal troppo indugere quelle attività che ti fanno diventare cieco ma che preservano da problemi alla prostata spendono i loro soldi in gran segreto magari anche per farssi trogliere i calli sul palmo della mano e suli polpastrelli ….

Dovrei smettere di leggere i giornali … e dedicarmi ad altro perchè mi sa che scopiazzano le loro notizie da qualche blog malamente ragionato e orrendamente scritto come questo ….

pensiero perverso

Come mai tra sodoma e gomorra solo sodoma è sulla bocca di tutti e nei pensieri segreti o meno segreti di molti?

sensazioni strane

Accedere a internet la mattina presto per vedere la scaletta di un concerto e scoprire che sta ancora suonando e sentire in qualche modo sulla propria pelle il peso del fuso orario, molto di più di quanto lo si senta pensando alle olimpiadi perchè si è adusi a svegliarsi e vedere ceh è tutto fatto anche se sta in america.

E’ proprio vero che in astratto si capiscono tante cose ma se ne realizza la concretezza solo quando le si affronta in un campo a noi vicino.

ha proprio ragione l’autore di quel libro: nulla succede per caso perchè gli eventi catartici avvengono sempre quando siamo nelle condizioni di venire toccati da loro.

Quindi è sempre il quando assieme al cosa senza l’evenienza di tutte e due le cose gli eventi non ci colpiscono tanto da farci deviare dalla nostra traiettoria e da farci sentire le concretezza di qualcosa ….

spam

UN cambio nei sistemi di posta fa si che gli spam non vengano più intercettati dal sistema di posta ma arrivino nella mail
Così invece di essere nascosti in una cartella più dimenticata dell’ultima vittoria dell’inter in coppa campioni mi trovi i messaggi nella posta in arrivo.
Devo essere sincero la dicitura il doping per la tua cosa preziosa mi fa sganasciare dalle risate.
Seguito poi dal io so cosa vogliono le donne e te lo posso dare … è un esercizio di involontaria comicità che può essere superata solo da certe seriose trasmissioni di aprfondimento politico che infestano le notti televisive.

A parte il loro indubbio gusto letterario c’è davvero qualcuno che ci clicca su queste mail che promettono donne meravigliose alla portata di un click, incontri clandestini degni di un parchetto olandese libero da cani con un solo movimento del mouse.

Può esistere ancora una persona che cada in questi trucchetti?
Oppure che creda al miliardario dell’africa centrale che chiede via mail a tutti di aiutarlo a spostare il suo patrimonio e in cambio ti darà il suo malloppo.
Ma non siamo forse figli del mondo cresciuto da mamma televisione che pur avendoci cotto il cervello dovrebbe averci insegnato quanti modi esisono per renderti fesso.

La risposta è che evidentemente vi è chi clicca e che pensa che si possa avere tutto per poco e senza fatica perchè senno non si industrirerebbero a scrivere quei meravigliosi capolavori di letteratura umoristica post moderna e si dedicherebbero a più redditizie attività …

i sogni sono desideri

La mattina mi godo i miei 5 minuti da re leggendo la rivista del noto satellite che ti porta tutto con la parabola.

Lettura amena perchè non ho altrer riviste illustrate in casa e il tempo sul trono non permette altro.

MI capita così di sfogliare le pagine e capitare sulla pubblicità che esorate niente appuntamenti al buio: mandi il tuo sms e così conoscerai davvero una persona prima di incontrarla davvero dal vero.

Ora partiamo dall’assunto che lapersona si racconti davvero per quello che è e non per quello che vorrebbe essere oppure nel peggiore dei casi non inventi un personaggio ammaliatore per qualche scopo men che "morale".

Beh anche se davvero conoscessimo tutto di quella persona per come si interagisce a parole poi l’incontro non è che sia un azione a porta vuota con la porta stessa larga come tutto il rettangolo digioco e alta come lo stadio di S Siro.

Alla fine siamo animali che hanno nell’occhio e nell’olfatto i due sensi primari nello stabilire le relazionie interpersonali e quel senso di complicità e di amicizia che crea uno sguardo una mossa del corpo non può essere ricreato con le miliardi di parole che ci si può scambiare con sms lettere e financo web cam et similia.

NOn dico che conoscersi attravero leparole sia sbagliato ho incontrato valide persone con questo mezzo e persone che sono sono state e saranno molto importanti per me .

Trovo però indicente fare delle pubblicità che ti parliano di basta appuntamenti al buio perchè alla fine non vi è nulla di migliore o di peggiore nell’uscire con una persona perchè il suo sguardo il suo sorriso ci ha intrigato perchè alla fine vale quello tanto quanto le affinitòà elettive.

Al giorno d’oggi pensiamo che tutto parta sempre dalla parte razionale del cervello perchè questo ci fa sentire più tranquilli meno ansiosi meno in balia di qualcosa che non possiamo controllare ma l’istinto rimane una componente importante dell’umanità e non vi è nulla di più fondamentale per le nostre reazioni istintive che lo sguardo di una persona e quel coscientemente impercettibile cambiamento del suo profumare con il cambiamento delle sensazioni del suo spirito.

diversamente abili

Lo studioso, scienziato premio nobel ci ha dato il suo illuminato parere sul fatto che gli uomini di colore siano meno intelligentidi quelli color rosa o bianco e forse si è dimenticato di dire meno furbi di quelli con gli occhi a mandorla.

Ora parole che possono essere bollate come razziste oppure come qualunquiste però una cosa non deve essere dimenticata.
L’intelligenza non è un fattore assoluto, certo noi tendiamo ad associarla con le capacità logiche e di parola e quindi tendiamo a misurarla secondo i canoni della nostra "cultura" e del nostro modo di pensare.
Ogni cosa viene misurata per confronto tant’è che a parigi vengono conservati gelosamente il kg e il m campione perchè se non ci fosse un assoluto che indica il valore della misura tutte le misure sarebbero soggettive.

Ecco per l’intelligenza non esiste un m o un km campione assoluto ci vogliono intelligenze e capacità diverse a seconda della cultura dell’ambiente dove si è cresciuti e forse anche per come si è sviluppato il cervello.

Certo ogni volta che si va a parlare di diffferenze tra gli uomini che hanno aspetto diverso si entra nel pernicioso campo del razzismo ma ricordare che siamo tutti diversi che la storia delle generazioni precedenti ha plasmato quella attuale non è mai sbagliato.
Ci dichiariamo evoluzionisti ma ogni voltache tendiamo a dire che gli uomini e le donne con avi e storia differente sono diversamente abili succede un guaio e entriamo nel qualunquismo e pare quasi che gli uomini siano davvero creati tutti uguali.

Uomini donne sono tutti diversi con capacità diverse e sono stati plasmati in maniera diversa da infintii fattori questa diversità deve essere un plus che fa si che il mondo possa evolvere perchè porta a guardare le cose dell’universo con occhio differente.
Essee diversi non deve però creare un pregiudizio che impedisca a ciascuno di noi di arrivare da nessuna parte.
Esistono infinite strade per arrivare a ciascun risultato e dove non si arriva con l’intellingenza gnoseologica o logica si può arrivare con altre cose è la bellezza della natura umana e non dovremmo mai dimenticarla cercando di dire che siamo tutti uguali e quindi omologati e quindi meno liberi per questo.

fondo del barile … o meglio come cambino i tempi

10 anni fa come una bufera una nota catena di viodenoleggio è arriata in italia con la furia di un uragano … e ha monopolizzato il mercato con i suoi mille film e le sue leccornie (schifezze) da mangiare.

Ora 10 anni dopo raschiano il fondo del barile con pubblicità che cercano di convincerti che con loro vedi prima che sulla parabola.

Quello chye non ti dicono è che da loro puoi vedere toccare le cose esposte e scoprire anche i fim che non vorresti mai vedere perchè un conto è leggere la sinossi sul giornalino della parabola un altro è lasciarsi ammaliare dalle copertine dei film come dei libri.

Su internet non fai mai l’acquisto impulsivo se vai al supermercato online hai la tua lista della spesa salvata e zac ti consegnano senza che tu debba fare nulla hai già le tue cose salvate non ti compri putacaso ildolcetto hce ti occhieggia dallo scaffale.

Stessa cosa dal giornalino vedi le cose che conosci i gioiellini non li scopri … certo potresti leggere riviste e altre cose ma io sono pigro o meglio leggo altro e quindi mi ricordo ancora quanti bei film ho scoperto per caso sugli scaffali.

certo una volta vedevo più film perchè non stavo le ore qua davanti al tubo catodico ma questo è un altro discorso ancora perchè il tempo libero è sempre meno … e le cose da fare sono sempre di più…

imparare

Vari post dell’amica tip top mi hanno fatto tornare indietro alla sensazione di smarrimento che mi aveva pervaso i primi giorni alla cds, durante i servizi civili con i bambini diversamente abili.

Era incredibile vedere coem facessero fatica a ricordare qualsiasi cosa dell’ambiente che li circondava, la scoperta con cui approcciavano ogni volta la ruvidezza dell’arancia o la forma tonda della mela.

I bambini piccoli senza disabilità osservano continui il mondo  e come una spuga assorbono tutto e catalogano le cose che useranno poi in un secondo momento quando saranno in grado di mettere assieme tutti i pezzi del grande puzzle che è il mondo che li circonda.

Chi ha qualche disabilità o non coglio tutti i pezzi del puzzle o non sa metterli assieme nel corretto ordine.

ecopelle

Ma se l’ecopelle è ricavata dalla plastica ed è quindi un derivato del petrolio che cosa ha di ecologico? non sarebbe meglio utilizzare il cuio derivato dalle mucche che abbiamo ucciso per mangiarle o di quelle da latte che siano andate per anziatnità nel grande pascolo celeste ?